Cup of Green Tea

Tea, nel dizionario urbano, significa gossip, notizia, news, tutto ciò che potrebbe interessarti, e che troverai su questo sito.

Harry Potter e il Calice di Fuoco: 13 curiosità dal backstage

Ormai è divenuto un incontro settimanale quello in cui ci immergiamo nel magico mondo di Hogwarts e scopriamo, o riscopriamo, delle curiosità dal backstage dai film di Harry Potter, ritornando indietro alla nostra infanzia o adolescenza, a quando il Covid-19 non esisteva e potevamo passare le serate tranquille, solo in compagnia dei nostri amici maghi.

Tra l’altro, oggi Giuseppe Conte parlerà alle 20.15 per illustrare il nuovo DPCM, per cui dobbiamo augurarci che non faccia ritardo come al solito e non si prolunghi troppo. Tanto, ormai lo sappiamo, saremo gli Emily della situazione, qualsiasi cosa lui dica (in particolare se siete dei congiunti fuori regione). Ma, tralasciando queste notizie che ci trasmettono solo tristezza e tanta ansia, pensiamo a cosa vedremo oggi.

harry-potter-e-il-calice-di-fuoco
Fonte: twitter

Dal 12 novembre la Mediaset ha deciso di benedirci, per la seconda volta in un anno, della maratona di Harry Potter, finendo proprio il giorno della vigilia di Natale. Oggi vedremo uno dei preferiti di molti, Harry Potter e il Calice di Fuoco, dove conosceremo anche il personaggio interpretato da Robert Pattinson e ci innamoreremo, ancora una volta, di lui.

Ma non solo Cedric, perché oggi c’è l’iconica scena del ballo, quella dove vedremo un Ron piuttosto gelose della bellissima e principesca Hermione (a proposito di principesse, avete letto l’articolo sulle principesse Disney smistate a Hogwarts?). Insomma, questo film è uno dei più belli della saga (concediamoci di avere delle preferenze, anche se sono tutti meravigliosi). Per cui, andiamo a rivivere insieme le curiosità dal backstage.

13 curiosità dal backstage di Harry Potter e il Calice di Fuoco

Come abbiamo fatto anche in precedenti articoli, suddivideremo le curiosità in castset, in modo da renderle più ordinate e in modo che possiate anche solo leggere quelle che vi interessano di più. Detto ciò, vi auguriamo buona lettura e, poi, buon ritorno a Hogwarts!

Curiosità dal set

Iniziamo con la prima curiosità su Harry Potter e il Calice di fuoco riguardante il set, e partiamo subito con la prima prova, ovvero quella di affrontare i draghi. A Harry tocca l’Ungaro Spinato. Per caso vi sembrava familiare? Perché per crearlo la produzione ha utilizzato dei pezzi riciclati del Basilisco ne La Camera dei Segreti.

Riguardo il set della seconda prova, ovvero quella che riguarda il salvare una persona cara dal lago, c’è una curiosità riguardante il pubblico della sfida. Inizialmente, Stuart Craig, lo scenografo, aveva pensato di fare degli spalti anche sott’acqua, in modo che il pubblico potesse seguire cosa succedeva anche nelle profondità del lago. Tuttavia, l’idea fu abbandonata.

harry-potter-e-il-calice-di-fuoco
Fonte: twitter

E, ancora riguardo la seconda prova del Torneo Tremaghi, dovete sapere che le scene furono girate in una piscina di 500 metri cubi, tanto che Daniel Radcliff dovette fare 41 ore di immersione. Questo fu uno dei set subacquei più grandi di tutta la storia del cinema, ma giustamente, serviva spazio (non come in Titanic che l’iconica scena fu girata in una piccola piscina).

Prima delle riprese la produzione stava ben pensando di dividere il film in due, come con Harry Potter e i Doni della Morte, poiché il libro era molto lungo e volevano evitare di togliere troppi dettagli e discorsi. Tuttavia, il regista Mike Newell non volle, affermando che avrebbe eliminato lui stesso le scene superflue in modo da registrare solo lo stretto necessario.

Avete presente i giornali che compaiono nel film con il titolo “Harry Potter e Il Torneo Tremaghi”? Dovete sapere che, all’inizio, era proprio questo il nome che J.K. Rowling aveva dato al quarto libro. Tuttavia, poi decise che Harry Potter e il Calice di Fuoco sarebbe stato migliore (e aveva ragione!).

harry-potter-e-il-calice-di-fuoco
Fonte: twitter

Siamo alle ultime due curiosità sul cast: la prima riguarda sempre il set, ma questa volta quello dell’iconico Ballo del Ceppo. Ricordate (e se non le ricordate, le ricorderete stasera) le statue in ghiaccio che pendono dal soffitto? In realtà, non sono in ghiaccio ma in resina, poiché, ovviamente, a causa della temperatura presente nella sala cinematografica, si sarebbero sciolte.

Infine, l’ultima curiosità riguarda la distribuzione del film. Harry Potter e il Calice di Fuoco è il primo film della saga a essere vietato ai minori di 13 anni non accompagnati da un adulto.

Curiosità dal cast

Ora passiamo al backstage e iniziamo subito con Hermione Granger mentre scende dalle scale prima del ballo, con il suo bellissimo abito. Allora, in primis, il vestito è davvero ispirato a quello di Cenerentola ed è stato creato dalla costume designer Jany Temime. Tuttavia, per quanto fosse bello, Emma Watson ci inciampò e cadde. Per fortuna non si fece nulla di grave.

harry-potter-e-il-calice-di-fuoco
Fonte: twitter

Il compagno di ballo di Hermione era Viktor Krum, interpretato da Stanislav Ianevesk, un non molto chiacchierone. O meglio, non lo è nel film, poiché, a causa della durata troppo lunga, gli sono state concesse solamente 20 parole. Chissà cos’altro avrebbe potuto dire!

Riguardo invece alla compagna di Cedric Diggory per cui Harry Potter ha una grande crush, Cho Chang, dovete sapere che il 7 febbraio 2004 si presentarono ben 3000 attrici pronte a interpretarla, tuttavia, come sappiamo, il ruolo fu ottenuto da Katie Leung. Siete soddisfatti o ci avreste visto qualcun’altra?

Riguardo ai fratelli Weasley, invece, manca Percy Weasley. Sapete perché? Chris Rankin, l’attore che lo interpreta, aveva un contratto solo per 4 film, per cui ha deciso di comparire in quello successivo. Tuttavia, come sappiamo, poi il contratto è stato prolungato.

E riguardo a personaggi assenti, dobbiamo anche citare due Elfi Domestici: Dobby e Winky, che nel quarto libro hanno molto spazio ma che nel film vengono tagliati. Durante la Coppa del Mondo di Quidditch, tuttavia, possiamo notare due Elfi Domestici, sebbene comunque avrebbero potuto avere molta più risonanza.

Concludiamo queste curiosità con tu sai chi, Lord Voldemort che ha di nuovo il suo corpo. L’iconicità del personaggio è dovuta anche all’assenza del naso, in modo da farlo assomigliare a un serpente. Tuttavia, Ralph Fiennes, l’attore che lo impersona, girò le scene con il naso, ma gli fu tolto poi digitalmente.

harry-potter-e-il-calice-di-fuoco
Fonte: twitter

Conoscevate queste curiosità? O ne conoscete altre? Fatecelo sapere, noi ci vediamo giovedì prossimo con Harry Potter e l’Ordine della Fenice.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Giulia

Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

Torna in alto