Cup of Green Tea

Tea, nel dizionario urbano, significa gossip, notizia, news, tutto ciò che potrebbe interessarti, e che troverai su questo sito.

Gucci: alla famiglia non piace il film

Nelle ultime settimane in Italia e nel mondo si è prestata tanta attenzione al film che si sta girando in Italia con un cast stellare, tra Lady Gaga, Adam Driver, Jared Leto e Robert De Niro, ma anche perché la vera signora Gucci, Patrizia Reggiani, si è indignata poiché Lady Gaga, che la interpreta, non ha voluto incontrarla per sapere di più su di lei come spesso avviene nei film biografici. Tuttavia, neanche alla famiglia va molto giù la produzione del film.

gucci-film-patrizia
Fonte: twitter

Gucci, diretto da Ridley Scott, segue la storia della famosa famiglia Gucci, soffermandosi soprattutto sul tragico evento che li ha coinvolti: l’omicidio di Maurizio. A essere accusata di aver commissionata l’omicidio fu l’ex moglie di Maurizio dopo che lui l’ha lasciata per una donna più giovane. Patrizia Reggiani ordinò quindi a un killer di uccidere il marito, freddato da quattro colpi di pistola nell’atrio del suo palazzo. Patrizia, conosciuta come vedova nera, è stata condatta a 29 anni di carcere, ridotti poi a 26 in appello, ha tentato il suicidio in prigione e dal 2017 è tornata in libertà per buona condotta.

gucci-film-patrizia
Fonte: twitter

Il film è tratto da “La saga dei Gucci. Una storia avvincente di creatività, fascino, successo, follia“, scritto da Sara Gay Forden e pubblicato nel 2001. Nel cast, oltre Lady Gaga e Adam Driver che saranno i protagonisti ci sono anche Jared Leto (Paolo Gucci), Al Pacino (Aldo Gucci) e Jeremy Irons. Ma ora vediamo cosa ha affermato Patrizia Gucci.

Patrizia Reggiani contro il film di Gucci

Inizialmente a Patrizia Gucci sembrava che il film «parlasse dell’omicidio di Maurizio Gucci commissionato da Patrizia Reggiani, ma ora apprendo dai giornali che si allargherà alla famiglia, compreso mio padre Paolo e mio nonno Aldo, figlio di Guccio Gucci. Però nessuno della produzione di Scott ha chiesto l’autorizzazione a noi di parlare di atti privati e confidenziali. In famiglia siamo sicuri che il film riporterà errori e inesattezze non attinenti alla verità storica».

Ha poi continuato: «A noi risulta che il film verrà realizzato comprando i diritti del libro di una giornalista inglese, un lavoro che giudichiamo assolutamente inattendibile. Né Scott né sue persone di fiducia ci hanno avvisati e ce ne dispiace molto.» C’è anche da dire che, i motivi che ha espresso dopo, sono molto plausibili e ci portano a empatizzare con lei e con la sua famiglia:

«Tra l’altro io stessa, per l’omonimia del nome vengo spesso confusa, in modo sbagliato, nelle semplificazioni dei media con la signora Reggiani, ma chiaramente non è corretto e serve fare attenzione. Noi che siamo la quarta generazione della famiglia Gucci prendiamo assolutamente le distanze da lei, ci dissociamo dalle sue azioni o iniziative, non abbiamo rapporti consanguinei né tanto meno familiari, anzi da parte sua riteniamo doveroso evitare qualsiasi riferimento alla famiglia di cui non fa parte».

gucci-film-patrizia
Fonte: twitter

Patrizia, da non confondere con Patrizia Reggiani (un tempo conosciuta come la signora Gucci) è figlia di Aldo e cugina di Maurizio, mentre Patrizia Reggiani è l’ex moglie. Insomma, sembra proprio che questo film non s’ha da fare. Chissà cosa ne uscirà fuori.

E voi cosa ne pensate? Ritenete che dal film potrà uscire qualcosa di bello o che sarà semplicemente una trashata? E soprattutto, ritenete che sarà accurato o che la produzione si prenderà delle licenze poetiche come è stato fatto con The Crown?

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Giulia

Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

Torna in alto