GOFU: recensione 5 prodotti

Condividi

Chi mi conosce sa quanto io adori Giulia Sinesi, la sua professionalità e adesso anche il suo brand! A partire dall’anno scorso infatti, ho testato pian piano tutti i prodotti GOFU e ora sono pronta a parlarvene.

GOFU: cos’è?

GOFU viene da GOod For yoU, per indicare qualcosa di buono per chi utilizza i prodotti del brand, fondato nel 2021 da Giulia Sinesi, makeup artist e beauty influencer. GOFU è un brand di skincare delicata, che rispetti la pelle senza aggredirla, seguendo la filosofia di Giulia, secondo la quale, il modo migliore per restituire salute e bellezza all’epidermide è rispettarla non aggredendola.

GOFU Giulia Sinesi

GOFU: recensione prodotti

In questo articolo vi recensirò tutti i prodotti del brand attualmente disponibili. Li ho provati per mesi ormai dal loro lancio e non riesco più a rinunciarci!

1. TRACE AWAY: gel oleoso struccante e detergente

Trace away è il primo step della doppia detersione. È un gel oleoso struccante e detergente, che scioglie il trucco e la protezione solare, pulisce i punti neri e bianchi, riequilibra la produzione di sebo, illumina la pelle e la uniforma. È perfetto per tutti i tipi di pelle, infatti deterge perfettamente il viso e gli occhi senza che questi brucino o si appannino. Andrebbe utilizzato 2 volte al giorno:

  • al mattino per eliminare il sebo accumulato sulla pelle durante la notte ed i residui della skincare serale;
  • la sera per struccare e per rimuovere inquinamento, untuosità e protezione solare dal viso.

Si utilizza massaggiando una noce di prodotto su pelle asciutta dai 10 (se struccata) ai 30/40 secondi (con makeup, anche strong).

GOFU Giulia Sinesi

Cosa ne penso? Trace away è il primo prodotto oleoso struccante e detergente che non appanna gli occhi, non brucia e pulisce perfettamente la pelle senza bisogno di sfregare e strofinare. Per me che ho la pelle molto sensibile è un enorme passo avanti.

Attivi funzionali:

  • Idratante: squalano
  • Illuminante: vitamina C
  • Lenitiva: camomilla
  • Riequilibrante: vitamina F
  • Antiossidante: vitamina E + vitamina C
  • Riepitelizzante: vitamina A

2. SUPER SOAP: gel detergente

Super Soap è il secondo step della doppia detersione. È un gel detergente arricchito con sfere di cranberry in sospensione, che deterge, astringe e purifica senza seccare la pelle. Va utilizzato dopo Trace Away, senza aver risciacquato il viso, si massaggia una noce di prodotto tra le mani, in modo da spaccare le sfere di cranberry e poi si massaggia sul viso per alcuni secondi. Solo dopo si può risciacquare la pelle.

Ha un potere lavante basso, appositamente per pulire la pelle senza aggredirla e senza tirare.

GOFU Giulia Sinesi

Cosa ne penso? Super Soap, come Trace Away, non appanna e non brucia. La doppia detersione GOFU mi ha salvato la pelle da brufoli e imperfezioni e mi sta aiutando a combattere i punti neri. Dopo l’utilizzo la pelle non tira ma è perfettamente pulita.

Attivi funzionali:

  • Astringente e purificante: fiore di loto
  • Idratante: mannitolo (zucchero)
  • Ammorbidente: gomma di tara
  • Lenitivo e antiossidante: polvere di cranberry

3. SKIN MEAL: emulsione idratante

GOFU ha lanciato due creme idratanti per il viso, la prima è Skin Meal, un’emulsione (crema leggera) idratante, che va ad illuminare ed eliminare i rossori, sublimando l’incarnato. Questa emulsione, perfetta per la primavera-estate, quando entra in contatto con l’epidermide, si spacca, trasformandosi in acqua. Sparisce nella pelle, senza lucidare il viso con il passare delle ore, donando un feeling di comfort e fresca idratazione.

GOFU Giulia Sinesi

È adatta ad ogni tipo di pelle e si applica dopo la detersione (io la applico dopo tonico, essenza e siero), massaggiandone una piccola quantità fino a farla assorbire.

Cosa ne penso? Skin Meal è una crema leggerissima, illumina la mia pelle e spegne i rossori, la trovo perfetta per il periodo estivo, oppure durante le mezze stagioni, soprattutto se stratificate molto i prodotti, seguendo una skincare con filosofia coreana.

Attivi funzionali:

  • Idratante e levigante: niacinamide, allantoina e betaina
  • Illuminante: idrolizzato di verbasco e niacinamide
  • Lenitivo: liquirizia, camomilla, niacinamide e allantoina
  • Energizzante: sambuco
  • Antiossidante: vitamina E
  • Purificante: niacinamide
  • Riequilibrante e protettiva: alga rossa del Madagascar e pantenolo

4. SKIN MEAL RICH

La seconda crema idratante di GOFU è Skin Meal Rich, un’emulsione idratante e nutriente, più ricca di Skin Meal (come dice il nome) e per questo adatta soprattutto all’autunno-inverno. Questa crema è studiata per proteggere la pelle, soprattutto con le temperature più rigide.

GOFU Giulia Sinesi

La texture è ricca ma non unge, ha una consistenza “areata” che si rivela nel tempo: più si utilizza il prodotto, più la formula ingloba aria e risulta ancor più montata e soffice. Inoltre, la formula è “a lento rilascio”, il potere nutritivo viene rilasciato lentamente durante le ore, in modo da agire costantemente durante il giorno o la notte, senza appesantire o lucidare la pelle. Come Skin Meal si applica dopo la detersione (tonico, essenza e siero), massaggiandone una piccola quantità fino a farla assorbire.

Cosa ne penso? Skin Meal Rich secondo me è perfetta per l’inverno e anche se come me avete una pelle mista, non vi farà lucidare con il passare delle ore, ma anzi tiene a bada l’eccessiva produzione di sebo.

Attivi funzionali:

Nutriente: olio di riso ed olio di noccioli di albicocca
Lenitivo: burro di karitè, estratto di fiori di loto e bisabololo
Anti-age: estratto di kiwi ed estratto di fiori di loto
Riequilibrante e protettivo: alga rossa del Madagascar e pantenolo
Idratante e levigante: niacinamide e betaina
Illuminante: idrolizzato di verbasco e niacinamide
Antiossidante: vitamina E ed estratto di kiwi

5. FRAME CLEANSER

Vera chicca di GOFU è il Frame Cleanser, un guanto sofficissimo che permette di pulire la pelle da trucco e impurità solo con l’utilizzo dell’acqua. Molto delicato sulla pelle, è adatto anche alle pelli più sensibili, come la mia.

GOFU Giulia Sinesi

Spesso capita di non struccarsi bene sui contorni del viso (attaccatura dei capelli, orecchie, mandibola, collo, ecc.), quindi make-up e residui vari sedimentano “sporcando” la pelle. Questo guanto, permette di ripulire velocemente questi punti (dove è sconsigliabile l’applicazione di detergenti, che sporcherebbero la chioma, oppure risulterebbero impossibili da risciacquare correttamente), ma delicatamente.

È un comodissimo alleato anche per la rimozione di maschere in crema o argillose.

Dopo l’utilizzo, Frame Cleanser va lavato con acqua calda e sapone, lasciarlo asciugare perfettamente prima di riporlo.

Cosa ne penso? Frame Cleanser è il guanto che stavo cercando. Ho utilizzato tanti tipi di guanti, spugnette, konjac, ma nessuna era delicata come lui. Un prodotto che molti sottovalutano, ma che può rivelarsi un alleato importante nella cura della propria pelle.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.