Falling for Christmas: recensione di un nuovo film natalizio targato Netflix

Condividi

Non mentirò: quando ho visto che Netflix aveva pubblicato un nuovo film natalizio e che, tra l’altro, la protagonista era Linsday Lohan, sono impazzita. E quindi ecco la nostra recensione di Falling for Christmas, perché dopo il 1 novembre per noi esiste solo Natale e quindi prima iniziamo con i film natalizi, meglio è. Ovviamente l’articolo presenterà diversi spoiler (per quanto una commedia romantica possa aver bisogno di alert spoiler in quanto, a livello di sorprese, non di certo eccelle ma ci aspettiamo un po’ tutto quello che succede), quindi se non volete rovinarvi la visione del film, fermatevi qui! Per il resto, buona lettura!

falling-for-christmas-recensione
Falling for Christmas

Diamo prima qualche informazione sulla pellicola: Falling for Christmas è un film del 2022 diretto da Janeen Damian, al suo debutto alla regia, con Jeff Bonnett e Ron Oliver alla sceneggiatura. La protagonista è Lindsay Lohan, nel cast troviamo anche e Chord Overstreet, George Young, Jack Wagner e Olivia Perez. Questo è il primo ruolo importante della Lohan in oltre un decennio dopo una serie di battute d’arresto di carriera, in seguito al recupero dalla droga e questioni legali, e noi siamo felicissimi che la regina, colei che ci ha cresciuto con Mean Girls, che ha letteralmente formato il carattere di tantissime adolescenti, sia finalmente tornata… e con un film di Natale!

Questa è la sinossi ufficiale del film, rilasciata da Netflix: «Nei giorni che precedono il Natale, un’ereditiera ribelle che soffre di amnesia a seguito di un incidente sugli scii, viene affidata all cure del proprietario di un albergo e sua figlia». Come potete immaginare, quindi, è un film moooolto leggero, nessuna alta aspettativa e sicuramente non qualcosa di serio, niente che si allontana dal teen drama americano. Insomma, una commedia romantica come potete immaginarla. Questo è il cast completo e i personaggi che interpretano in Falling for Christmas:

  • Lindsay Lohan come Sierra Belmont
  • Chord Overstreet come Jake Russell
  • George Young come Tad Fairchild
  • Jack Wagner come Beauregard Belmont
  • Olivia Perez come Avy
  • Alejandra Flores come Alejandra Carlisle
  • Chase Ramsey come Terry Carver
  • Sean J. Dillingham come Ralph
  • Antonio D. Charity come Sheriff Borden
  • Blythe Howard come Dr. Layla Monroe
  • Aliana Lohan come Bianca

Falling for Christmas: onestissima recensione

Le aspettative chiaramente non erano altissime: Falling for Christmas è un film che inizi sapendo che sarà scontato, ma lo fai con molto piacere. Quel film da guardare per passare il tempo, o da guardare in sottofondo a qualcos’altro (io, ad esempio, ho fatto le pulizie nel frattempo), oppure da guardare la sera per addormentarti. Però, sinceramente, piace. In primis, voglio dire una cosa: quando Sierra ha iniziato a cantare Jingle Bells Rock, ho fermato tutto quello che stavo facendo e mi sono fatta il segno della croce, perché la regine è tornata. No, sto scherzando, però ho davvero apprezzato la citazione a Mean Girls e alla scena in cui le ragazze la ballano e cantano.

falling-for-christmas-recensione

La storia di Falling for Christmas comunque gira intorno a questa Sierra, una ragazza abbastanza viziata che ha sempre avuto tutto dalla vita e che sta cercando di essere un’influencer, non accettando il lavoro che suo padre ha pensato per lei: sua vice nell’hotel che conduce. La sua vita è quella della tipica mean girl: ha un ragazzo molto popolare a cui interessano solo soldi e popolarità, costantemente attaccato al cellulare e al trend del momento, è bella, indossa solo cose firmate e mangia alimenti sofisticati, non si lascia andare alle piccole gioie della vita.

falling-for-christmas-recensione

Le cose cambiano quando, proprio dopo aver ricevuto una imbarazzante proposta di matrimonio, cade a causa del maltempo e perde la memoria. Chi la recupera? Ovviamente il ragazzo carino ma soprattutto tanto gentile che in qualche modo la fa redimere, la cambia completamente anche quando i ricordi ritornano (e chiaramente si innamorano l’un dell’altro). Una cosa che non comprendo è come lui non si ricordi della ragazza che ha letteralmente incontrato la stessa mattina, ma evidentemente serviva per la trama. Con il ragazzo c’è anche la figlia con cui la protagonista di Falling for Christmas lega molto.

In conclusione, è un film molto leggero, che sarebbe potuto essere migliore ma anche peggiore, per cui per un ritorno in scena di Lindsay Lohan è decisamente perfetto. Non ha una trama molto complessa, né perfetta, è leggera e per niente impegnativa, adatta non solo agli adolescenti, ma anche agli adulti che vogliono passare il tempo e, perché no, anche a qualche bambino che ama i film del Natale. Lo consigliamo, giusto perché i film di Natale meritano tutti. Netflix, continua a nutrirci!

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.