Chiedi a Vincenza #2

Condividi

Eccoci con il secondo appuntamento della rubrica in cui rispondo a dubbi e richieste a tema beauty. Potete farmi qualsiasi domanda qui: Chiedi a Vincenza.
La rubrica viene pubblicata con cadenza bisettimanale, per cui il prossimo appuntamento sarà sabato 7 maggio! Puoi leggere il primo articolo qui.
Iniziamo subito con la prima domanda!

Chiedi a Vincenza… e Vincenza risponde

Valentina mi chiede: “Ciao Vincenza, hai consigli per creme o modi per ridurre o eliminare l’acne?

Ciao Valentina, innanzitutto ti suggerisco di cercare la causa scatenante dell’acne e di chiedere il parere di un dermatologo che, dopo una visita accurata, saprà darti consigli utili alla tua situazione.

Io posso darti alcuni suggerimenti generali:

  • detergi il viso mattina e sera per eliminare i batteri e le impurità che si depositano sulla pelle;
  • scegli prodotti che non aggrediscono e non seccano la pelle, che comunque ha bisogno di idratazione;
  • preferisci creme idratanti leggere e per pelli sensibili;
  • evita olii e creme troppo ricche che causano più impurità;
  • utilizza esfolianti, preferibilmente enzimatici, da usare una volta a settimana;
  • evita scrub che “grattano” la pelle che è già irritata;
  • anche se la tentazione è molta, non spremere MAI i brufoli.
Chiedi a Vincenza prodotti palpebra occhi
Fonte: Pexels

Per quanto riguarda prodotti specifici, posso suggerirtene alcuni che utilizzo sui brufoli che ogni tanto spuntano sul viso. Ad esempio la bava di lumaca, che stimolando il processo di rigenerazione e levigazione cutanea, attenua macchie cutanee, segni dell’acne, brufoli e cicatrici. Io utilizzo il PRODIGIOUS PURE HELIX di Eterea Cosmesi.

Possono essere molto utili i prodotti a base di acido salicilico, ma anche per l’uso di questi, ti consiglio di chiedere il parere di un medico.

Un ultimo consiglio che voglio dare a tutti, anche a chi non ha acne, è quello di ascoltare la vostra pelle, se qualcosa non vi convince cambiate routine, sentite altri pareri ed affidatevi a persone esperte e competenti.

Valeria scrive: “Ciao, come posso rendere l’occhio più grande?”

Ciao Valeria, bastano pochi accorgimenti per ingrandire gli occhi con il makeup. In linea generale, è bene usare l’ombretto scuro nell’angolo esterno e al centro della palpebra ombretti chiari e luminosi.

Chiedi a Vincenza prodotti palpebra occhi
Fonte: Pexels

Ti consiglio di partire dalla piega palpebrale, creando un’ombreggiatura tondeggiante tra palpebra mobile e palpebra fissa. Per farlo puoi scegliere l’ombretto che preferisci, se desideri un effetto più naturale ti consiglio di usare un ombretto matt di una tonalità tortora o nuda.

Sfuma bene l’ombretto tra palpebra mobile e fissa, nella coda esterna della palpebra mobile e leggermente anche lungo la rima cigliare inferiore, per evitare un effetto troppo piatto.

Con un ombretto matt color vaniglia o comunque chiaro, crea un punto luce sotto l’arcata sopraccigliare e vicino al condotto lacrimale, in modo da illuminare lo sguardo.

Per dare maggior tridimensionalità e luce, puoi usare un colore vibrante nei toni dell’oro o dell’argento, da applicare solo al centro della palpebra mobile.

Infine, per rendere lo sguardo più intenso e penetrante applica una matita scura lungo la rima cigliare superiore e, molto sfumata, anche lungo la rima cigliare inferiore, ma non all’interno.

L’ultimo step è quello del mascara, indispensabile per ingrandire gli occhi. Non dimenticare però di applicarlo anche sulle ciglia inferiori.

Anna chiede: “Hey cosa ne pensi di Pixi Beauty? Vedo tante influencer che ne parlano ma non sono convinta al 100%”

Ciao Anna, premetto che non ho provato nulla del brand, quindi posso dare solo un’opinione generale. Parto col dire che spesso il fatto che alcuni marchi siano così tanto pubblicizzati può portare all’effetto contrario e insinuare dubbi o noia tra i potenziali acquirenti, che poi effettivamente non acquistano, ma non so se questo è il caso di Pixi. Uno dei prodotti che mi ha sempre ispirata e che prima o poi acquisterò è il Glow Tonic, un tonico esfoliante di cui ho sentito parlare bene, che sembra essere molto valido.

Gli altri prodotti non li ho mai “studiati” e anche se prima di rispondere alla tua domanda, ho ovviamente cercato informazioni sulle linee del brand, non vorrei sbilanciarmi!

Quello che posso dirti è che se ti incuriosiscono puoi provare qualcosa, poi se ti sarai trovata male eviterai di acquistare ancora. Ricorda che i prodotti per il makeup e la skincare sono molto soggettivi e non sono adatti a chiunque. Quante volte un’influencer, ma anche un’amica o una sorella ci consiglia un prodotto su di lei miracoloso e quando lo usiamo non ci piace? Quindi prova e poi fammi sapere!

Mat mi chiede: “Ciao Vincenza, perché nei film si usano i cetrioli sugli occhi? Che proprietà hanno? Sono davvero utili?

Ciao Mat, la tua domanda mi ha fatto sorridere e ripensare ai film di Hollywood, in cui si vedevano spesso queste donne con il viso cosparso di crema e due fette di cetriolo sugli occhi, appena estratte dal freezer. Quello dei cetrioli sugli occhi è un antico rimedio della nonna che trova conferma nelle numerose proprietà benefiche contenute nel cetriolo che, oltre a essere ottimo in insalata, ha anche molti benefici per la pelle.

Il cetriolo, in effetti, è perfetto per decongestionare il bulbo oculare, per sgonfiare le borse sotto gli occhi ed attenuare gli antiestetici segni viola delle occhiaie. Inoltre, apporta la giusta idratazione al contorno occhi, lenisce e calma i rossori diffusi della zona oculare e dona, immediatamente, uno sguardo aperto e riposato.

Chiedi a Vincenza prodotti palpebra occhi
Fonte: Freepik

Questi benefici sono dovuti soprattutto allo zinco, un minerale che ha la particolare capacità di decongestionare il tessuto epidermico e attenuare eventuali macchie scure. Contiene anche numerose vitamine che svolgono un importante effetto antiossidante sulla nostra pelle e sul nostro sguardo, rendendoli più tonici, freschi e luminosi.

Un’altra proprietà del cetriolo è quella purificante, che lo rende perfetto anche come detergente per purificare l’epidermide dalle impurità e restituirle un aspetto levigato e luminoso. Per queste proprietà il cetriolo è utilizzato come ingrediente in molte creme e maschere.

Come puoi utilizzarlo a casa? Taglia due fette (non troppo sottili) e posizionale sulle palpebre per circa un quarto d’ora, giusto il tempo di un po’ di relax. In caso di occhi particolarmente stanchi, puoi mettere le fettine di cetriolo in freezer per circa 30 minuti per poi applicarle sulle palpebre, ma assicurati prima che non siano eccessivamente congelate, per evitare di bruciare la pelle.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.