Chemical Hearts: recensione del film Prime Video (SPOILER FREE)

Condividi

È sabato, per molte regioni è anche l’ultimo sabato in zone arancioni, tuttavia dobbiamo continuare a prestare attenzione e a evitare i luoghi affollati. Per cui, che ne dite di vedere un bel film teen drama ma neanche troppo trash, con due attori molto popolari e tanto apprezzati e una trama niente male? Chemical Hearts è un film romantico e drammatico del 2020, uscito su Amazon Prime Video.

chemical-hearts-recensione
Fonte: pinterest

Chemical Hearts vi farà tornare nel periodo più complesso e delicato della vostra vita: l’adolescenza, con i dubbi, gli amori, le prime volte, le delusioni e, in questo caso, anche un grande trauma. Vi farà seguire le vite di due ragazzi che preferiscono la solitudine ma che, in qualche strano modo, si accorgono di voler stare soli insieme, come amici, come partner, come colleghi.

Chemical Hearts non è la tipica storia con al centro un ragazzo popolare e la ragazzina sfigata che gli va dietro (o non gli va dietro), ma è la storia di due ragazzi che si conoscono in un periodo sbagliato della loro vita e si affezionano, si avvicinano, si prendono cura l’uno dell’altro. È un film che, per quanto sia un teen o high school drama, insegna ad amare e soprattutto ad amarsi.

Il film è diretto da Richard Tanne, dura 93 minuti e prende ispirazione dal libro I nostri cuori chimici del 2016 scritto da Krystal Sutherland. Su Amazon Prime Video è approdato lo scorso agosto, eppure ne abbiamo sentito parlare troppo poco. Se avete voglia di guardarlo, questo è il link per collegarvi direttamente sulla piattaforma di streaming online.

Chemical Hearts: trama e trailer

«Chemical Hearts racconta la storia di Henry Page, un adolescente di 17 anni che finora non si è mai innamorato. Nonostante non abbia mai provato questo sentimento, il ragazzo ha immaginato come potrebbe essere la sua prima storia d’amore, qualcosa di romantico e unico.

Il primo giorno del suo ultimo anno al liceo, Henry conosce Grace Town, una nuova studentessa trasferitasi da poco nella sua scuola, e ne rimane affascinato. Quando i due giovani vengono scelti per occuparsi della redazione del giornalino scolastico, Henry ha modo di approfondire la conoscenza e trascorrere più tempo con lei. Grace si racconta e rivela al suo nuovo amico anche un grande segreto, che ha cambiato la sua vita per sempre, e in men che non si dica Henry si ritrova follemente innamorato di lei. Ma sa chi è veramente la ragazza che ama?»

(Trama di comingsoon.it)

Chemical Hearts: cast

Gli attori protagonisti sono Lili Reinhart, molto popolare per il suo ruolo nella serie tv statunitense disponibile su Netflix Riverdale e per Le ragazze di Wall Street, e Austin Abrams, che noi abbiamo conosciuto recentemente per il suo ruolo nella serie tv sempre disponibile su Netflix Dash&Lily (qui per leggere la recensione) e anche per Euphoria, serie tv dove recita anche accanto a Zendaya, la più giovane attrice a vincere un Emmy.

chemical-hearts-recensione
Fonte: pinterest

Al loro fianco troviamo:

  • Sarah Jones, come Suds;
  • Kara Young, in La;
  • Coral Peña, nei panni di Cora;
  • C.J. Hoff, che interpreta Muz;
  • Shannon Walsh, nelle vesti di Miranda;
  • Bruce Altman, come Toby;
  • Meg Gibson, come Gloria;
  • Adhir Kalyan, è Kem Sharma;
  • Robert Clohessy, nei panni di Martin;
  • J.J. Pyle, interpreta la madre di Grace;
  • Catherine Curtin, è Sarah.

Chemical Hearts: recensione

chemical-hearts-recensione
Fonte: pinterest

Iniziamo con una piccola premessa: sebbene abbia al centro della vicenda due ragazzini, in realtà sono convinta che potrebbe piacere anche a un pubblico un po’ più maturo, poiché non è solo la tipica storia d’amore, ma in questa storia c’è davvero del dolore, e non parliamo solo di quello sentimentale (che però, vedremo, non è da sottovalutare) ma anche di quello fisico e mentale.

Henry, che spesso narra in voice over, ha una vita molto ordinaria, finché non incontra Grace che, non dico che gliela stravolge, ma gliela movimenta e non poco. La storia, molto spesso, ruota intorno a chimica sentimento, a cervellocuore, insomma un modo per trovare una soluzione a tutte le emozioni che non solo i protagonisti ma anche qualsiasi adolescente provano durante quel periodo d’età. E in effetti in una scena c’è anche un discorso con la sorella del ragazzo che gli fa comprendere che come si soffre per un malore fisico, si soffre anche per un cuore spezzato e che non bisogna ridimensionare quest’ultimo.

Grace ha il cuore rotto ma non solo, lei è completamente rotta: non si ama, non ama il suo corpo, non ama il suo carattere, non ama come scrive, non c’è nulla che apprezzi di sé. Ma non parliamo solo di aspetto fisico, perché la protagonista ha delle vere e proprie cicatrici, sia sul cuore che sul corpo (ma non parliamo di autolesionismo). E quindi Henry cerca di ripararla, cerca di essere la sua resina per vaso rotto.

«L’adolescenza è il periodo in cui ti senti più vivo, nel cervello hai sostanze chimiche che possono trasformare la vita in una storia di proporzioni epiche», dice il protagonista di Chemical Hearts all’inizio del film, e così possiamo riassumere il film: quando sei un adolescente tenti a vedere tutto come una grande iperbole. L’amore è l’amore per sempre, la sofferenza è la più grande della sua vita, ogni ostacola ti sembra buttarci giù.

Gli altri personaggi sono molto marginali, compaiono in poche scene ma riescono comunque a farsi apprezzare, comprendiamo che, sebbene Henry sembri molto introverso, loro gli stanno comunque accanto, non abbandonandolo nella sua solitudine e sostenendolo in ogni sua scelta. Al centro della storia ci sono soprattutto i due ragazzi, con Henry che cerca di stare al passo di Grace.

chemical-hearts-recensione
Fonte: pinterest

Io ho dato una chance a Chemical Hearts e non mi ha deluso, voi proverete a guardarlo?

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.