#16 – Riviviamo i classici della nostra adolescenza: The Maze Runner

Condividi

Eccoci al nostro quarto e ultimo appuntamento con la rubrica Riviviamo i classici della nostra adolescenza dedicato alla saga di The Maze Runner.

Nello scorso articolo avevamo parlato dei momenti che più hanno emozionato durante la narrazione e del finale dei libri, mentre in questo ci dedicheremo ai due prequel della saga, scritti sempre da James Dashner, The Maze Runner – La mutazione e The Maze Runner – Il Codice.

Per chi ha avuto il piacere di leggere i tre capitoli di The Maze Runner, ovvero Il Labirinto, La Fuga e La Rivelazione, ma anche chi ha solo goduto della visione dei film che hanno ripreso le avventure di Thomas e dei suoi amici che lottano per la sopravvivenza, sarà rimasto con alcuni quesiti in testa. Cosa ha dato il via all’Eruzione? Cosa è successo alla Terra? Com’è nata la C.A.T.T.I.V.O.?
Per risolvere queste piccole incognite James Dashner ha pensato bene di donare ai fan della saga altri due libri, due prequel, che precedono appunto gli episodi descritti nel primo capitolo di The Maze Runner.

The Maze Runner – La Mutazione

La Mutazione è il primo prequel della saga di The Maze Runner, pubblicato nell’agosto del 2012. Tratta degli eventi avvenuti prima de Il Codice (secondo preuqel) e 13 anni prima degli eventi del libro La Fuga.

the-maze-runner-adolescenza-4
Fonte: Amazon

In questo romanzo come protagonista non abbiamo più Thomas, che comunque compare all’inizio della narrazione, nel momento in cui viene applicato lui il filtro, ovvero uno strumento capace di cancellare i ricordi del ragazzo, poco prima che questo venga mandato nel Labirinto.

I personaggi principali che incontriamo sono Mark e Tina, due adolescenti risedienti a New York, che nel momento in cui si verificano le eruzioni solari iniziano una fuga, sia dalla città che si sta surriscaldando, ma anche dalle persone che lottano per la sopravvivenza. Ogni dettaglio della loro storia viene raccontata a pezzi, tramite flashback e sogni di Mark.
Durante il loro percorso incontreranno altri compagni come Alec e Lana, un ex militare e un’infermiera, e altri adolescenti: Darnell, Misty, Rospo e Baxter.

È proprio durante uno di questi viaggi che per la prima volta i giovani entrano a contatto con delle scatole, all’interno di una Berga, le quali portavano la scritta “VIRUS ALTAMENTE CONTAGIOSO 24 DARDI, USARE CON ESTREMA ATTENZIONE“.  Con loro sorpresa i ragazzi scopriranno con il tempo che tutti coloro che sono stati colpiti da uno di questi dardi sono morti poi dopo breve tempo.

Ripreso il loro cammino senza la compagnia di Darnell, che si è suicidato a seguito della malattia, e Misty, che accusa i sintomi e si è separata dal gruppo, i giovani incontrano una bambina di quattro anni di nome Deedee, la quale dice di essere stata abbandonata dopo essere sopravvissuta al virus.

Le avventure continuano, ma l’Eruzione non risparmia nessuno: il virus si diffonde tra i superstiti e li rende pericolosamente aggressivi, travolti da una rabbia omicida che li porta a distruggere e autodistruggersi. Sembra non esserci più scampo per nessuno, l’umanità si sta pian piano spegnendo a causa del contagio. Rimane solamente un bagliore di speranza, Deedee, la bambina sopravvissuta al dardo che potrebbe essere la chiave per la salvezza della specie umana. Mark e Trina e decidono quindi di metterla in salvo, portandola al Pass Verticale, uno dei centri rimasti la cui tecnologia potrebbe essere utile a trovare la cura necessaria.

Il prequel si conclude due anni dopo e negli ultimi capitoli ritroviamo nuovamente Thomas, il quale è stato allontanato da sua madre dopo la scoperta della sua immunità al virus. Alla base della C.A.T.T.I.V.O. incontra Teresa e insieme vengono scelti per progettare le Prove e il Labirinto.  L’ultima frase è di Teresa che dice a Thomas, quando lui le chiede delle sue origini: “Mi chiamavo Deedee prima di arrivare qui.” Da pelledoca, vero?

The Maze Runner – Il Codice

Il Codice è il secondo prequel della saga di The Maze Runner, pubblicato nel settembre del 2016.
Tratta degli avvenimenti poco dopo La Mutazione e prima de Il Labirinto.

the-maze-runner-adolescenza-4
Fonte: Amazon

Il libro si apre con la presentazione di Stephen, un bambino di circa 5 anni, a cui successivamente viene dato il nome di Thomas dalla C.A.T.T.I.V.O. (acronino di Catastrofe Attiva Totalmente, Test Indicizzanti Violenza Ospiti). Per tre anni quotidianamente viene sottoposto a test, esami medici e rompicapi, ma non interagisce con nessuno dei bambini presenti in tutta la struttura.
Solo dopo un anno Thomas fa la conoscenza di Teresa e successivamente di Aris e Rachel, due ragazzi altrettanto dotati; seguono poi con la conoscenza di tanti altri bambini, con i quali si incontreranno di nascosto.

Thomas e Teresa intanto iniziano a comunicare telepaticamente, grazie ad un dispositivo impiantato nel cervello. Insieme poi cercheranno di elaborare un piano per uscire di nuovo ed esplorare la struttura, dopo che ad entrambi è stato vietato vedere i loro amici. Nessuno di loro sa che tutto ciò fa parte delle prove che la C.A.T.T.I.V.O. ha escogitato per preparare i ragazzi al Labirinto.
Per un altro anno tutti lavorano per ultimare il Labirinto e, una volta ultimato, i primi ragazzi , ai quali verrà cancellata la memoria, vengono mandati all’intero della Radura, dove verranno osservati attraverso delle Scacertole, lucertole meccaniche.

Con l’andare avanti dei capitoli scopriremo poi i Dolenti, che con la loro puntura iniettano una versione del virus modificata che contagia anche i soggetti immuni: iniziano così le prime morti all’interno della Radura.
Thomas intanto scopre che il virus che ha eliminato gran parte della popolazione umana è stato diffuso intenzionalmente dai predecessori della C.A.T.T.I.V.O. per controllare la popolazione troppo numerosa. Questo segna l’inizio dei dubbi che il ragazzo inizierà a covare nei confronti della società di cui fa parte e tutto quello che la riguarda.

È proprio per mettere a tacere le domande che Thomas si pone sul progetto e sulle prove che le autorità della C.A.T.T.I.V.O. decidono di mandare anche lui nel Labirinto.
Il prequelterminerà poi con un comunicato di Teresa, in cui la ragazza ribadisce di credere fermamente nello scopo dell’organizzazione, motivo per cui trsdirà Thomas. Entrerà infine nel labirinto, fingendo per tutto il tempo di essere nella stessa situazione degli altri Radurari.
Ora si comprende il motivo per cui non tanto il personaggio di Teresa sia entrato nelle mie simpatie?

Crank Palace – Il palazzo degli spaccati

the-maze-runner-adolescenza-4
Fonte: Amazon

Quest’anno, inoltre, James Dashner, l’autore della saga, ha deciso di deliziarci con un altro capitolo di The Maze Runner, dal nome di Crank Palace – Il palazzo degli spaccati.

Il romanzo è narrato dal punto di vista di Newt, il quale ora è costretto a rivivere ogni suo ricordo, ma senza la compagnia dei suoi più cari amici, dal momento che ha scoperto di non essere immune al virus e ha preso la decisione di allontanarsi da loro. Gli avvenimenti si svolgono quindi durante l’ultimo libro della saga, La Rivelazione. Tra tormenti e dissidi interiori scopriremo come l’Eruzione corrode l’animo del giovane, cancellando sempre più la parte umana che è in lui.  Ma anche nella desolazione dell’umanità morente, Newt troverà amici che lo cambieranno per sempre.

Purtroppo io non ho ancora avuto modo di leggere quest’ultimo romanzo, e voi? Avete già avuto l’occasione di leggere delle ultime avventure di uno dei personaggi più caratteristici dell’intera saga?

Autore

  • Giorgia, 22 anni di amore verso la letteratura, il cinema, la scrittura e ogni forma di arte. Serie tv e libri sono il mio pane quotidiano.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Natale 2020: 24 film natalizi da vedere su Netflix
Next post “Perché Salvini merita fiducia, rispetto e ammirazione”: il libro è un trionfo su Amazon