Tag: perugia

Terremoto dell’Umbria: la causa è il sistema di faglie dell’Alta Valle del Tevere
News dal mondo

Terremoto dell’Umbria: la causa è il sistema di faglie dell’Alta Valle del Tevere

Perugia questa notte non ha dormito per la paura e per l'ansia causata dalle tre scosse di terremoto susseguitesi dalle 16 alle 20 circa. Fortunatamente non ci sono state vittime o danni troppo serie, ma psicologicamente affrontare le scosse proprio prima delle notte non è una passeggiata. La zona, tra l'altro, non è nuova ai terremoti. Nel 1984 Umbertide è stata epicentro del sisma di magnitudo 5.6 che causò danni in tutta l'Umbria settentrionale, incluse Assisi e Perugia, e anche per quest' l'area è sorvegliata e studiata con molta attenzione dal progetto Taboo, in quanto è lì che passa la faglia Alto Tiberina. Nella giornata di ieri Umbertide è stato epicentro di tre scosse di terremoto: la prima di magnitudo 4.3 alle 16.05, la seconda di 4.6 alle 20.08 e la terza di 3.9 pochi m...
Quello che non avete capito della manifestazione degli studenti
Opinioni attuali, Università

Quello che non avete capito della manifestazione degli studenti

Venerdì scorso migliaia di studenti hanno partecipato a manifestazioni in tutta Italia, dal Sud al Nord. Quando degli studenti manifestano, è perché c'è del disagio generale, perché c'è il desiderio di voler cambiare una situazione. E in effetti, in un'Italia in cui non ci sono prospettive future, in cui uno studente delle superiori viene costretto a fare alternanza scuola-lavoro spesso in un percorso che più che formativo è di sfruttamento e uno studente universitario si trova a vivere una situazione in cui devi prendere sempre più lauree per un lavoro che non esiste, il tutto con anni di esperienza, c'è tanto da manifestare. Perché il 18 novembre gli studenti sono scesi in piazza? Il motivo principale è la richiesta di una scuola «innovativa, partecipata, antifascista, antirazzista, ...
Studenti in manifestazione a Perugia per i posti letto negati dall’Adisu
News dal mondo

Studenti in manifestazione a Perugia per i posti letto negati dall’Adisu

In pieno anno accademico, con le lezioni iniziate per la gran parte delle facoltà e le graduatorie pubblicate dagli insegnamenti a numero chiuso, l'Adisu di Perugia ha deciso di privare più di 600 studenti del diritto allo studio. Perché privando delle persone di una casa (il dormitorio universitario), le privi di fatto della vita universitaria, del diritto a un'istruzione e della possibilità di seguire le lezioni. Per questo, oggi alle 18:30, gli studenti scenderanno in Piazza Italia, coordinati dalla Sinistra Universitaria - UDU Perugia, per la manifestazione "Studenti senza casa". Vi abbiamo parlato in un'altra occasione del problema affitti, che sono aumentati in tutta Italia esponenzialmente. In molti casi, però, il fatto è che mancano proprio gli alloggi. Con la DAD tantissim...