Tag: applicazioni

5+1 alternative a OnlyFans
Curiosità, Nerd stuff

5+1 alternative a OnlyFans

Oh no, OnlyFans non permetterà più i contenuti sessualmente espliciti. Se quello che pensate dopo aver letto questa notizia è «finalmente adesso quelle sgualdrine andranno a lavorare davvero», mi spiace deludervi, ma siamo nel 2021 ed esistono tantissime alternative a OnlyFans. Tra l'altro, proprio perché siamo nel 2021 e vantiamo di essere liberi, di non considerare il sesso un tabù e addirittura di essere figli della rivoluzione sessuale, se gioite perché delle persone il cui unico stipendio spesso era proprio quello sul social a luci rosse, fate un po' pena. Pensate al vostro lavoro e rosicate un po' di meno (perché, anche se dite di non rosicare, è esattamente quello che fate). Siamo nel 2021, oggi i bambini crescono con i social, sono rare le persone che non hanno almeno un profi...
Vinted: come funziona la nuova piattaforma per vendere e comprare roba di seconda mano?
Curiosità

Vinted: come funziona la nuova piattaforma per vendere e comprare roba di seconda mano?

Chiunque, ormai, la ha o ne sentito parlare (questo grazie alla tantissima pubblicità ovunque che l'applicazione ha pagato): Vinted è la nuova e innovativa piattaforma dove si possono vendere e acquistare oggetti (da vestiti, a scarpe, a giochi, a console e tanto altro ancora) di seconda mano, ovviamente che siano in buone condizioni. Le recensioni, al momento, sono positive su Twitter e negative sul PlayStore, per cui vediamo come funziona e leggiamo le recensioni! Come funziona Vinted? Partiamo dall'iscrizione. Potete utilizzare Vinted sia dall'applicazione mobile che dal sito web, per cui potete procedere con l'iscrizione in entrambi i modi. Potete sia creare un profilo nuovo di zecca tramite la mail, che effettuare l'accesso con un account Google, Facebook o Apple. Dopo ciò, il g...
Google cancella dal Play Store 164 app infette, occhio ad averle ancora sullo smartphone
Nerd stuff

Google cancella dal Play Store 164 app infette, occhio ad averle ancora sullo smartphone

Una notizia degli ultimi giorni proviene da Google, che ha eliminato dal Play Store la bellezza di 164 applicazioni ritenute infette, create per iniettare nei dispositivi di chi le utilizza delle pubblicità molto fastidiose. La decisione è stata presa dopo le segnalazioni di alcuni esperti di sicurezza. Tra le applicazioni, ce ne sono alcune in particolare che avevano registrato milioni di download. In questo articolo vi mostreremo l'elenco delle applicazioni ritenute infette ed eliminate dal Play Store. Potete trovare la lista scritta in un modo decisamente più dettagliato a questo indirizzo. Tra quelle più famose e che hanno creato più scalpore, troviamo: DJ Mixer Studio 2018 – 1 milione di download iSwipe Phone X – 5 milioni di download AppLock New 2019 – 1 milione di ...
Signal: la nuova app che potrebbe sostituire Telegram e Whatsapp
Curiosità, Nerd stuff

Signal: la nuova app che potrebbe sostituire Telegram e Whatsapp

Le applicazioni sono in continuo aggiornamento, da Whatsapp a Telegram e, l'ultima uscita, è Signal, che, a quanto pare, supererebbe tutte e due le app in quanto a sicurezza e privacy. Scopriamo insieme come funziona e perché è dovremmo tutti passare a questa nuova app. Signal: la sicurezza Utilizzando la crittografia end-to-end, che permette di decifrare il messaggio mandato solo dal mittente e dal destinatario senza alcun terzo, Signal risulta essere l'applicazione di messaggistica più sicura fra tutte quelle esistenti e, in più, è anche gratuita, la si può installare direttamente dal play store o dall'apple stare. Se quindi il vostro cellulare venisse hackerato, se qualcuno cercasse di entrare nei vostri messaggi privati utilizzando un altro dispositivo (come abbiamo visto per quan...