Tag: green pass

Perché il diritto di una studentessa vale più di quello di tutti gli altri? La storia della studentessa di Bologna senza Green Pass
Opinioni attuali

Perché il diritto di una studentessa vale più di quello di tutti gli altri? La storia della studentessa di Bologna senza Green Pass

Va bene, parliamone. Sei un pendolare, ti sei svegliato alle 5 del mattino per poter assistere in presenza a una lezione all'università. Una lezione che però viene sospesa perché una studentessa ha deciso di presentarsi senza il Green Pass. Di cosa parlano i giornali o le testate? Della povera ragazza minacciata dagli altri studenti. Però di questi ultimi, a cui è stato tolto il diritto di assistere a una lezione, nessuno parla. Preoccupiamoci della studentessa che ha deciso di violare le regole dell'università che sono lì non per fare una discriminazione ma semplicemente per evitare di ritornare tutti a distanza. Fonte: Studenti Unibo contro il Green Pass Chi segue il nostro blog sa che io sono la prima ad avere dei dubbi sul Green Pass, più a causa della burocrazia italiana che de...
Torino: studenti danno alle fiamme una gigantografia di Mario Draghi
News dal mondo

Torino: studenti danno alle fiamme una gigantografia di Mario Draghi

Giorni di manifestazioni in Italia. Dopo lo scandalo di quella fascista organizzata da Forza Nuova a cui hanno aderito 10 mila persone, anche gli studenti di Torino hanno deciso di farsi sentire, recandosi di fronti alla sede del Miur in corso Vittorio Emanuele, bruciando la bandiera dell'Europea e una gigantografia di Mario Draghi. In contemporanea a Torino era anche in corso lo sciopero generale indetto unitariamente da tutte le organizzazione del sindacalismo di base contro il governo Draghi. Allo sciopero generale hanno partecipato anche gli studenti contro il Green PassFonte: Twitter Nulla a che vedere con la manifestazione a Roma di qualche giorno fa, in particolare perché non c'erano dei fascisti aggressivi che urlavano alla dittatura sanitaria. Sì, lo scopo delle manifesta...
Il neofascismo non è stato mai così vivo
News dal mondo

Il neofascismo non è stato mai così vivo

Che il fascismo non sia mai morto lo sappiamo noi come il governo che permette a Forza Nuova di esistere, ma in questi giorni lo sentiamo più vivo che mai e non solo per le manifestazioni a Roma dei No Green Pass, ma soprattutto per come l'inchiesta di FanPage abbia portato allo scoperto quello che in molti già sapevano: la destra di Giorgia Meloni e di Matteo Salvini prende con molto piacere i voti dei "patrioti". Abbiamo visto persone fare il saluto romano e nessuno intervenire. Abbiamo visto violenza da parte di persone che si definiscono fasciste ma poi urlano contro la "dittatura sanitaria". Ma lo sanno che il fascismo è una dittatura? Fonte foto: Twitter «E` vietata la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista», leggiamo nella nostra Costituzione ...
Green Pass: pronta la raccolta firme per il referendum per abolirlo
News dal mondo

Green Pass: pronta la raccolta firme per il referendum per abolirlo

Non si fa che parlare di Green Pass in questi giorni, probabilmente perché non ci siamo mai trovati in una situazione simili per cui per molti è difficile accettarlo. Da una parte abbiamo chi lo sostiene e ritiene che sia l'unico modo per tornare alla normalità, dall'altro chi non vuole vaccinarsi e quindi è in difficoltà anche solo per lavorare, da un'altra parte ancora c'è chi lo vorrebbe ma si trova ad affrontare una burocrazia italiana lenta e inefficiente. Intanto, però, è stata già avviata una raccolta firma per proporre un referendum abrogativo delle norme sul Green Pass. The digital green pass with the QR code on the screen of a mobile ina man hand with blurred airport in the background. Concept of immunity from Covid-19 Da quando il Consiglio dei Ministri nella seduta del ...
Telegram: la cybercriminalità è in aumento secondo un rapporto
News dal mondo

Telegram: la cybercriminalità è in aumento secondo un rapporto

Il Financial Times ha redatto un report con il gruppo di cyber intelligence Cyberint su come la cybercriminalità su Telegram sta crescendo enormemente. D'altronde non siamo troppo stupiti. Da una parte ci sono revenge porn e pedopornografia, dall'altra pirateria di film, musica o riviste, dall'altra ancora la vendita di Green Pass o addirittura gruppi che organizzano delle rivoluzioni violente contro dei politici. Non ci sconvolge più di tanto che la cybercriminalità sull'applicazione di messaggistica più frequentata da chi vuole un posto sicuro per le azioni illegali sia aumentata. Fonte: Pexels I canali illegali vengono segnalati, eliminati e poi ricreati in men che non si dica, in poco meno di un’ora si ripopolano come se le persone non abbiano altro da fare che entrare in questi...
Non tutti quelli che non hanno il Green Pass sono no-vax o complottisti
Opinioni attuali

Non tutti quelli che non hanno il Green Pass sono no-vax o complottisti

Dopo aver fatto un giro nell'hashtag #GreenPassObbligatorio su Twitter, mi vedo proprio costretta per dignità personale a scrivere quest'articolo. Lo scrivo in grassetto in modo che tutti possiate comprenderlo: non tutti coloro che non posseggono il Green Pass sono dei no vax, dei no Green Pass o addirittura dei non vaccinati. Ci sono anche delle persone che stanno subendo l'incompetenza e i tempi della burocrazia italiana, e fra questi ci sono anche io, vaccinata con la seconda dose da luglio scorso, ma che sono ancora senza un Green Pass valido. Fonte: Twitter Quando cominciò a uscire la notizia della certificazione verde per tornare alla normalità, non vi nego che ero felice, tuttavia sin da subito mi spuntarono dei dubbi: ma le persone senza tessera sanitaria o documenti italian...
L’esperienza del primo giorno di scuola dopo Covid-19, ma la pandemia non è l’unico problema
Due chiacchiere con...

L’esperienza del primo giorno di scuola dopo Covid-19, ma la pandemia non è l’unico problema

Pensavamo che questo primo giorno di scuola sarebbe stato diverso, ma non è stato così per tutti. E il virus non è l'unico colpevole. La pandemia di Covid-19 in quel non così lontano febbraio 2020 sembrava aver portato agli studenti la gioia di qualche giorno di vacanza fuori programma, ma il nostro ingenuo pensiero non aveva previsto che ci saremmo ritrovati a distanza di più di un anno costretti davanti ad uno schermo come unico strumento di contatto con la nostra routine scolastica. Ma la situazione è davvero cambiata? Le disposizioni del Ministro dell'istruzione per il primo giorno di scuola Le disposizioni proposte da Patrizio Bianchi, Ministro dell'istruzione, per il primo giorno di scuola e per quelli a venire sono state influenzate dalla situazione in cui versa at...
Telegram: blitz della Polizia contro no-vax violenti
News dal mondo

Telegram: blitz della Polizia contro no-vax violenti

Oggi ci sono state diverse perquisizioni nelle abitazioni di alcuni membri di un gruppo Telegram che si facevano chiamare i guerrieri. Ma contro chi combattevano questi grandi guerrieri? Contro uno Stato che uccide gli oppositori? Contro un paese che costringe le donne a restare a casa e a lavorare? Contro un governo che non combatte le LGBT Free Zones? Contro l'ignoranza generale? No. Questi guerrieri di Telegram lottavano contro i provvedimenti del governo per contrastare la pandemia da Covid-19. Al Green Pass si può essere contrari come lo si può sostenere. Noi stessi abbiamo espresso parecchi dubbi a riguardo, ma semplicemente perché non tutti, a causa del lento sistema burocratico italiano, riusciamo a ottenerlo, anche chi vorrebbe averlo, anche chi è vaccinato, anche chi vorrebb...
Telegram: tra pirateria e canali no-vax
News dal mondo

Telegram: tra pirateria e canali no-vax

Telegram non sta passando un ottimo periodo per quanto concerne la sua popolarità. Abbiamo parlato più volte di quanto sia pieno di feccia umana, soprattutto riguardo il revenge porn e la pedopornografia, tuttavia con il Covid-19 la situazione è solamente peggiorata perché a questi canali si sono aggiunti quelli di no-vax e no-Green Pass che incitano alla shitstorm verso chi non la pensa al loro stesso modo, mentre sono aumentati quelli riguardo la pirateria di film, musica e soprattutto di giornali online che sono arrivati a quota 329. Il canale "Basta Dittatura" su Telegram Da quando c'è il Green Pass Telegram è divenuto il social preferito di chi non è vaccinato, questo grazie ai canali che vendevano il documento illegalmente. Iconica è stata la notizia che riguarda il canale che...
Prima dose di vaccino all’estero e seconda in Italia: cosa devi fare?
Consigli

Prima dose di vaccino all’estero e seconda in Italia: cosa devi fare?

Sei stato in Erasmus all'estero, oppure vivi proprio in un paese migliore della meravigliosa Italia che delude ogni giorno di più, quindi hai deciso di fare la prima dose di vaccino nel paese in cui vivi. Poi però torni in Italia e quindi devi fare la seconda dose. Si può fare? Come mi prenoto? Il Green Pass è valido? Fonte: Pinterest Un qualsiasi sito incluso quello del Governo ti risponderebbe: boh! Il nostro amato Governo dei migliori non ha dato la minima informazione su queste situazioni e puoi scoprire qualcosa su Green Pass e vaccinazioni solo chiamando il 1500 perché neanche le ASL ne sanno qualcosa, ma io mi sono trovata in questa situazione proprio oggi e quindi ho deciso di scrivere quest'articolo per evitare che qualcuno perda le corde vocali per invocare tutti i Santi ...