Tag: lgbt free zone

Il tribunale polacco stabilisce l’abolizione di quattro LGBT-Free Zone
News dal mondo

Il tribunale polacco stabilisce l’abolizione di quattro LGBT-Free Zone

Martedì scorso una corte d'appello polacca ha stabilito che le cosiddette "LGBT Free Zone" in quattro diversi comuni devono essere abolite. Il verdetto è stato ovviamente accolto con molto piacere dagli attivisti per i diritti umani e la democrazia, dopo che da anni, dal 2019, si sta lottando affinché queste zone omofobe in cui è vietato far parte della comunità LGBT, vengano del tutto debellate dalla Polonia. Poi ovviamente a causa della pandemia e della guerra in Ucraina la situazione è passata in secondo piano. Per i teorici e gli idealisti: adesso la Polonia che supporta enormemente l’Ucraina va bene in EU? Nonostante il PIS, LGBT free zone? Chiusura a rifugiati non bianchi? Ungheria ancora no buona, invece? La coperta è sempre corta— Francesco (@ItaloFrancescoC) April 11, 20...
Polonia: secondo von der Leyen «la sentenza della Corte Suprema mette in discussione le basi Ue»
News dal mondo

Polonia: secondo von der Leyen «la sentenza della Corte Suprema mette in discussione le basi Ue»

Continua la battaglia della Polonia per poter continuare a essere omofobi, ma questa volta è Ursula von der Leyen in persona, a rispondere. Per chi non la conoscesse, è la presidente della Commissione europea che più volte ha twittato e ha cercato di far ragionare la Polonia come anche l'Ungheria sui diritti dei cittadini che non devono essere limitati solo se amano una persona dello stesso sesso o se non si riconoscono nel sesso in un cui sono nati. Facciamo anche un passo indietro per chi si fosse perso tutta la storia che da qualche mese ha colpito la Polonia. Tutto comincia quando più di un anno da quando è stata introdotta la Carta della Famiglia polacca che però prendeva in considerazione solo la famiglia eterosessuale. Si sono aggiunte poi tante situazioni, come, ad esempio, i v...
Polonia: tre regioni fanno un passo indietro sulle “LGBT Free-Zones” per non perdere i finanziamenti UE
News dal mondo

Polonia: tre regioni fanno un passo indietro sulle “LGBT Free-Zones” per non perdere i finanziamenti UE

Abbiamo parlato spesso delle LGBT Free Zones in Polonia, di quelle zone che non sono sicure per la comunità LGBT. Vi abbiamo anche parlato di come l'Unione Europea abbia cercato in tutti i modi di far fare un passo indietro alle regioni ricattandoli con quello che più interessa alle nazione: il denaro. Niente Recovery per chi sostiene le LGBT Free Zones. Ebbene, sebbene per qualcuno questo sia ingiusto e hanno deciso di continuare con questa politica, per altri non è così, e hanno deciso di dire addio all'omofobia. Partiamo dal principio. Il problema omofobo in Polonia non è da sottovalutare e non lo è ormai da mesi, da più di un anno da quando è stata introdotta la Carta della Famiglia polacca che però prendeva in considerazione solo la famiglia eterosessuale. Si sono aggiunte poi tan...